Premio di Studio GIROLAMO FORNARELLI 2019

Stampa

È indetto il concorso per il conferimento di un premio di studio dell’ importo di € 1.200, destinato a studenti capaci e meritevoli che abbiano conseguito una laurea triennale in corsi di studio afferenti al Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell’Informazione del Politecnico di Bari (DEI) e che si siano immatricolati per l' A.A. 2019/20, a corsi di Laurea Magistrale afferenti allo stesso Dipartimento.

Il premio è dedicato alla memoria del Prof. Girolamo Fornarelli, ricercatore universitario, prematuramente scomparso il 22 dicembre 2012.


Requisiti di ammissione:


Domanda e termine di presentazione:

La domanda di ammissione al concorso, sottoscritta dall’interessato e redatta in carta semplice (vedi allegati a fondo pagina) dovrà pervenire, pena esclusione, entro il termine del 30.11.2019 con una delle seguenti modalità:

Nella domanda di ammissione il candidato dovrà dichiarare il proprio domicilio, un numero di telefono, indirizzo e-mail del Politecnico di Bari ed il recapito al quale desidera vengano effettuate eventuali comunicazioni, con l'impegno a segnalare tempestivamente le variazioni che dovessero intervenire successivamente. L’omissione della firma in calce alla domanda comporta l'esclusione dal concorso.

Nella domanda ciascun candidato dovrà dichiarare, sotto la propria responsabilità, la media dei voti conseguiti, pesata rispetto ai crediti formativi universitari (CFU).

Alla domanda devono inoltre essere allegati:


Conferimento premio:

La graduatoria, approvata con Decreto rettorale, sarà affissa all'Albo ufficiale on line dell’Ateneo.

Al vincitore sarà data comunicazione tramite e-mail all’indirizzo riportato sulla domanda di partecipazione. Il premio sarà erogato al vincitore in un’unica soluzione e conferito durante una cerimonia ufficiale.

Il Premio non è incompatibile con il godimento di altri assegni, borse e sussidi, fatta eccezione per i premi di studio di cui all’art 2. comma 3 del bando (vedi allegati), ma i concorrenti qualora ne beneficiassero, dovranno farne espressa dichiarazione nella domanda.