• 080 596 3786

Bandi & Graduatorie

E' stato pubblicato il bando per borse di mobilità rivolto a studenti universitari che si immatricolano nell'a.a. 2013/2014 a corsi di laurea o di laurea magistrale a ciclo unico in atenei aventi sede in una Regione diversa da quella di residenza. Il bando è rivolto agli studenti che si sono diplomati in Italia nell'anno scolastico 2012/13 con un voto  di diploma almeno pari a 95/100 ed è disponibile sul sito del Ministero Gli studenti in possesso dei requisiti previsti dal bando e in base ai criteri indicati dallo stesso possono presentare domanda attraverso la procedura on line disponibile sul sito Universitaly (www.universitaly.it) fino alle ore 15.00 del 26 settembre p.v. Sarà quindi formata una graduatoria unica nazionale che verrà definita entro il 30 settembre p.v. Solo a seguito del perfezionamento dell'immatricolazione degli studenti e delle verifiche relative al voto di diploma e all'ISEEU 2012 sarà possibile procedere all'assegnazione della borsa di mobilità del valore di 5.000 euro annui. La graduatoria nazionale sarà portata a conoscenza dei singoli atenei, cui verranno altresì fornite tramite apposita procedura telematica tutte le informazioni per consentire la tempestiva erogazione della borsa di mobilità a favore degli studenti. Considerata l'importanza di tale iniziativa si chiede alle Università in indirizzo di riservare adeguata pubblicità al bando anche sul proprio sito istituzionale. Tenuto altresì conto che ai fini dell'attribuzione delle borse di mobilità si prevede uno scambio tempestivo (in modalità telematica) di verifiche e informazioni tra Ministero e Università che saranno oggetto di una successiva nota, si ringrazia sin d'ora per la fattiva collaborazione. per ulteriori informazioni clicca qui  

Nell'ambito dell’Asse II- Occupabilità del POR PUGLIA 2007-2013, che ha l’obiettivo di  promuovere la crescita di nuova imprenditorialità basata su un uso estensivo delle tecnologie ICT, il Centro Laser S.c. a r.l. in R.T.S. con la S.I.T., Servizi di Informazione Territoriale S.r.l., ed in collaborazione con il Politecnico di Bari organizza il corso "Sviluppatore di strumenti INFOrmatici per l’AMBIENTE ed il territorio (INFO-AMBIENTE)" Il corso, della durata di 1000 ore, è rivolto a 15 giovani disoccupati (già in possesso della Dichiarazione di Immediata Disponibilità - D.I.D.) in possesso di diploma (maturità scientifi ca o tecnica) o laurea triennale di I livello (in discipline matematiche, fi siche, chimiche, biologiche o scienze naturali), con competenze di base in campo informatico, iscritti nelle anagrafi dei Centri per l’Impiego della Provincia di Bari, di età non superiore a 34 anni. Il corso è finalizzato all'acquisizione di conoscenze e competenze nell'utilizzo di strumenti tecnici (analitici e informatici) per l’analisi ambientale. Il percorso formativo mira a qualificare esperti collocabili nel settore pubblico e privato con funzioni tecnico-direttive nell'ambito della gestione dei sistemi ambientali, della pianificazione territoriale, dello sviluppo locale, della progettazione di interventi di riqualificazione. Il corso ha inoltre l’obiettivo di formare dei tecnici che, partendo dalle loro competenze nel settore dell’analisi ambientale, possano acquisire strumenti per la mappatura ed il monitoraggio del territorio. L’attività formativa sarà basata su lezioni a carattere teorico e su numerose attività pratiche di laboratorio (sperimentazioni), che prevedano l’uso di sistemi e ausili informatici. Nel corso delle attività avrà luogo uno stage aziendale, di approfondimento e specializzazione sulle tematiche del corso, della durata di 300 ore. La frequenza del corso è gratuita, ed organizzata in giornate di 6 ore per le lezioni frontali e di 8 ore per le attività di stage. La conclusione con profitto del corso darà diritto ad un attestato di partecipazione e ad un rimborso massimo di € 750,00, a copertura delle spese sostenute per le ore di effettiva frequenza del corso. Al termine del corso di formazione, il 40% degli allievi (pari a 6 unità) saranno destinati ad un tirocinio di inserimento lavorativo della durata di 3 mesi (per complessive 480 ore), presso aziende operanti nel settore professionale di riferimento per le tematiche oggetto del corso di formazione. Le domande di partecipazione (modulo disponibile sul sito www.centrolaser.it), corredate da dettagliato curriculum vitae, dovranno essere inviate a mezzo posta elettronica all'indirizzo:  oppure consegnate a mano alla Segreteria del Centro Laser S.c. a r.l., Str. Prov. per Casamassima km 3, 70010 Valenzano (BA), e dovranno pervenire entro e non oltre il 22 Luglio 2013. Per chi intendesse consegnare la domanda a mano, si informa che la segreteria del Centro Laser è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 14.00. I candidati che avranno presentato domanda dovranno presentarsi per partecipare alle selezioni, salvo diversa indicazione, il giorno 24 Luglio alle ore 9,00 presso la sede del Centro Laser S.c. a r.l, in Valenzano, Str. Prov per Casamassima Km 3. Le selezioni avverranno in base alla valutazione dei titoli ed all'esito di un colloquio tendente ad accertare preparazione e motivazione dei singoli candidati. I candidati ammessi al corso saranno informati a mezzo telegramma. Il corso avrà inizio il giorno 29 Luglio 2013. Per informazioni: Centro Laser S.c. a r.l Tel.0804674314 - Fax 0804674457

Nell'ambito del Lifelong Learning Programme (LLP), il Programma Erasmus Placement è volto a promuovere l'attivazione di stage presso imprese o centri di formazione e di ricerca in uno dei Paesi Europei partecipanti al Programma. Lo studente Erasmus ha l'opportunità di acquisire competenze specifiche ed una migliore comprensione della cultura socioeconomica del Paese ospitante, con il supporto di corsi di preparazione o di aggiornamento nella lingua del Paese di accoglienza (o nella lingua di lavoro), con il fine ultimo di favorire la mobilità di giovani lavoratori in tutta Europa. Per scaricare il bando clicca qui per compilare il  modello della domanda on-line clicca qui per tutte le altre info visita il seguente sito internet 

Pubblicata sul sito del politecnico la graduatoria del concorso per l’attribuzione di borse di studio riservate agli studenti del primo anno dei Corsi di Laurea Magistrale.

E' possibile visionarla cliccando qui.

Vi ricordiamo inoltre che è necessario consegnare il modulo di accettazione scegliendo una delle seguenti modalità:

1) a mano all’Ufficio Protocollo della Direzione Generale (Via Amendola 126/B -Bari) nei giorni dal lunedì al giovedì dalle 09.00 alle 13.00 e il martedì dalle 15.00 alle 17.00 oppure 2) a mezzo raccomandata all’indirizzo: Direzione Didattica – Settore Diritto allo Studio – Via Amendola 126/B - 70126 Bari 3) per via telematica all’indirizzo di posta elettronica a condizione che la copia della dichiarazione recante la firma autografa e la copia del documento d'identità del dichiarante siano acquisite mediante scanner.

Si è tenuta questa mattina la commissione 390 monotematica durante la quale abbiamo analizzato i numerosi ricorsi presentati dagli studenti che erano stati esclusi dalla graduatoria provvisoria del bando Part-Time.

Come sempre ci teniamo a precisare, per dovere di cronaca, che quasi tutti gli errori erano da associare a mancanze degli studenti (omissioni o errate interpretazioni) e quindi ancora una volta per il futuro invitiamo tutti a consultarci PRIMA della partecipazione a bandi così da evitare di incappare in errori di alcun genere.

Qui di seguito vi riporto una tabella che riassume la situazione di tutti i ricorsi. Per ogni punto vi riassumo le motivazione della scelta:

 - i ricorsi di cui al numero 1 e 2 erano i più numerosi. Siamo riusciti a strappare un consenso della commissione facendo leva sulla poca chiarezza del modulo di partecipazione al Bando;

 - i ricorsi di cui al numero 3 presentavano difformità principalmente per via delle Idoneità e del fatto il modulo anche in questo caso non era chiarissimo. Anche in merito a questo punto siamo riusciti a convincere la commissione della buona  fede degli studenti;

 - i ricorsi di cui al numero 4 non sono stati accettati. Erano difatti palesi gli errori degli studenti. Al posto del coefficiente di merito che bisognava calcolare seguendo la formula presente nel bando, dei 10 studenti in questione la maggior parte   ha riportato la media degli esami e alcuni hanno chiaramente sbagliato il calcolo (uno lo abbiamo verificato noi rappresentanti durante la commissione e abbiamo preso atto dell'errore);

 - i ricorsi di cui al numero 5 erano chiaramente da respingere perché violavano il regolamento ed il bando;

 - i ricorsi di cui al numero 6 siamo riusciti a farli approvare perchè di fatto con il valore ISEEU il dato dei 2 studenti lo si poteva recuperare immediatamente;

 - i ricorsi di cui al numero 7 in prima battuta si era proposto di respingerli. Sono però entrato nel merito delle tre domande e mi sono accorto del fatto che le difformità fra i moduli risiedevano proprio nelle casistiche di cui al punto 1 e 2 pertanto per equità di trattamento siamo riusciti a far approvare anche questi;

 - il ricorso di cui al numero 8 lo abbiamo accettato perchè l'ufficio aveva chiarito l'equivoco con l'ufficio protocollo;

 - il ricorso di cui al numero 9 lo abbiamo respinto perché lo studente ha interpretato a suo modo il bando eliminando dalla media gli esami con voti più bassi e sbagliando del tutto il coefficiente per merito;

 - i ricorsi di cui al numero 10 li abbiamo respinti. La domanda infatti era trasmessa all'ufficio sia per via telematica che per via cartacea. Mancano entrambe le documentazioni e pertanto non abbiamo potuto far nulla;

 - i ricorsi di cui al numero 11 chiaramente sono stati accettati;

 - i ricorsi di cui al numero 12 li abbiamo accettati per i motivi che vi spiego qui di seguito.

Al termine dell'analisi di tutte le casistiche, preso atto d'aver accolto la stragrande maggioranza dei ricorsi ci siamo trovati di fronte ad un dilemma: le domande pervenuto (nel complesso) erano 611. Di queste 287 ammesse in graduatoria provvisoria già pubblicata a fine Maggio. 

Il totale degli esclusi era pertanto 324 (611-287). Di questi solo 145 hanno presentato ricorso (quelli in tabella) mentre i restanti 179 (324-145) non hanno presentato ricorso. 

Avendo quindi accolto la maggior parte dei ricorsi abbiamo quindi chiesto una verifica di tutti i 324 esclusi affinché si possa far rientrare in graduatoria anche chi non ha formalmente presentato ricorso ma rientra nei casi di cui sotto.

Chiaramente se ci sono (fra questi) casi non analizzati dalla commissione odierna verranno confermati fra i respinti.

Per questo motivo abbiamo quindi accettato anche i 4 studenti di cui al punto 12. 

Nella speranza d'aver fatto chiarezza, nonché d'aver tutelato quasi tutti gli studenti che avevano presentato ricorso (e non solo)  resto a vostra disposizione per ogni eventuale ulteriore chiarimento.

N

Tipologia Ricorso

Numero Ricorsi presentati

Esito Ricorsi

1

Omissione numero CFU

35

ACCETTATO

2

Omissione numero ESAMI

62

ACCETTATO

3

Mancata corrispondenza fra esami e/o crediti dichiarati con quelli realmente elencati

17

ACCETTATO

4

Indicatore di merito omesso o errato

10

RESPINTO

5

Studente oltre il primo anno fuori corso

2

RESPINTO

6

Fascia di reddito omessa o errata

2

ACCETTATO

7

Alla domanda di ricorso è stata allegata una fotocopia della domanda di partecipazione al bando differente dall’originale protocollata.

3

ACCETTATO

8

Studente che ha chiesto informazioni all’ufficio protocollo sbagliando la compilazione

1

ACCETTATO

9

Studente che ha calcolato la media depurandola degli esami con voto più basso

1

RESPINTO

10

Studente che non ha presentato domanda di partecipazione al bando ma solo modulo ricorso

2

RESPINTO

11

Errata collocazione in graduatoria o errata trascrizione per mero errore degli uffici

6

ACCETTATO

12

Ricorsi presentati oltre il termine del 14 Giugno (come da bando)

4

ACCETTATO

Il Politecnico di Bari, in collaborazione con l’Università del Salento, le aziende GE - Nuova Pignone ed EnginSoft, ed i centri di ricerca ENEA - sede di Brindisi e CETMA, partner del progetto “Sviluppo Materiali Avanzati e Tecnologie Innovative - Formazione (SMATI-F)”, nell’ambito del programma PON Ricerca e Competitività 2007-2013, Invito 18 gennaio 2010, 01/Ric., indice una selezione per complessive 5 posizioni per partecipare alle attività di formazione di “Tecnico di Ricerca specializzato nella fabbricazione per asportazione di truciolo di componenti in materiali metallici per impiego in condizioni estreme”. Per maggiori informazioni clicca qui.     

Eventi e Scadenze

loader

Like us on Facebook!

Cerca