• 080 596 3786

Consiglio di Amministrazione

Commissione 390 - Prime risposte su bando Part Time

Si è appena conclusa la commissione 390 alla quale ha partecipato la dottoressa Girotti. E' stata sollevata una problematica in merito alla presentazione da parte degli studenti delle domande di partecipazione al Bando Part Time.

Ci sono due comunicazioni importanti per i richiedenti:

1) la prima comunicazione riguarda TUTTI. La scadenza fissata a dopodomani per la pubblicazione delle graduatorie verrà slittata di almeno 20 giorni in quanto sono pervenuta quasi 600 richieste e la classificazione e la verifica delle stesse richiede più tempo da parte degli uffici.

2) la seconda è,purtroppo, una nota dolente. Molte richieste pervenute (circa 60, quindi un 10%) erano formalmente sbagliate o incomplete. La commissione, compresi i rappresentanti degli studenti, non hanno potuto far nulla per scongiurare la non ammissibilità di queste richieste per palese incongruenza con quanto riportato sia nel bando sia nei criteri di compilazione della domanda.

Pertanto la graduatoria vedrà esclusi a priori questi studenti che hanno sbagliato (o omesso dei dati) in fase di compilazione e presentazione delle domande. La maggior parte degli errori riguardavano il calcolo dell'indicatori di merito. L'articolo 5 del BANDO spiegava chiaramente come calcolare l'indicatore ma molti di voi hanno riportato al posto di quel valore quello della media degli esami rendendo così illegittima la richiesta. Altri hanno addirittura omesso questi o altri dati.

Per queste, ed altre, motivazioni le richieste così pervenute sono state (chiaramente) dichiarate inammissibili.

A titolo informativo riportiamo però un estratto del bando che cita:

"Eventuali istanze di revisione delle stesse, in carta libera, dovranno pervenire al Magnifico Rettore, entro e non oltre 15 giorni dalla data di pubblicazione nell’Albo Pretorio del Politecnico."

Ciò significa che gli esclusi potranno, se riterranno di aver commesso banali errori di compilazione, presentare formale ricorso come da bando.

Chiaramente non garantiamo nulla in merito all'esito dei ricorsi ma sarà libera discrezione degli studenti la decisione in merito alla presentazione o meno degli stessi.

Riporteremo, infine, entro dopodomani il DECRETO DI PROROGA della pubblicazione delle graduatorie provvisorie in virtù, come detto, dell'elevatissimo numero di richieste pervenute.

 

Eventi e Scadenze

loader

Like us on Facebook!

Cerca