• 080 596 3786

AUP>NEWS

Proposta Modifica Regolamento Tasse

Nella giornata di oggi il Consiglio degli Studenti aveva tra gli ordini del giorno la discussione del regolamento tasse per il prossimo anno accademico.

Come sempre, il nostro solito spirito propositivo ci aveva portati a riflettere sulle criticità che si sono mostrate durante l'A.A. 17-18, anno di prima applicazione del regolamento, e quindi a individuare le migliorie realisticamente apportabili al regolamento, anche in previsione dell'oramai prossima discussione sul regolamento tasse per l'A.A. 2018/19 in Consiglio di Amministrazione.

In particolare vi riportiamo le modifiche che vorremmo fossero apportate al regolamento tasse:

- Gli studenti triennali che intendono laurearsi nella sessione straordinaria (e comunque entro il 30/04/2019) e che non siano riusciti a sostenere tutti gli esami entro il 31 Dicembre 2018, purché abbiano presentato domanda di laurea secondo i termini previsti, saranno tenuti a pagare la T2, come previsto. Tuttavia, in linea con quanto approvato dal Consiglio di Amministrazione nel corso del 2018, tale somma verrà decurtata dall'iscrizione al corso di Laurea Magistrale qualora questi completino l'iscrizione ad esso presso questo Ateneo.

- Gli studenti magistrali e magistrali a ciclo unico che intendono laurearsi nella sessione straordinaria (e comunque entro il 30/04/2019), che non siano riusciti a sostenere tutti gli esami entro il 31 Dicembre 2018, purché abbiano presentato domanda di laurea secondo i termini previsti, saranno tenuti a versare la T2 con un limite sul massimo pari a 200€.

Si propone, inoltre, che la seconda rata, onde evitare spiacevoli episodi come quello verificatosi in quest'anno accademico, sia emessa il 17 Gennaio, al termine dell'acquisizione dell'ISEE per le prestazioni agevolate per il diritto allo studio universitario, e abbia scadenza al 28 Febbraio, anziché al 4 Febbraio, così da garantire alle famiglie il giusto arco temporale per provvedere al pagamento.

E infine eccovi la tabella esplicativa delle casistiche in cui può ricadere uno studente, con le modifiche che vorremmo fossero fatte (in grassetto):

ISEE STUDENTE

Requisiti

Soddisfatti

Calcolo Tassa

Note

ISEE <= 13.000

 

ESONERATO

(0 euro dovuti)

Per l'iscrizione al primo anno accademico sia delle lauree triennali che magistrali vale solo il requisito economico

13.000€ < ISEE <=20.526€

 

FORMULA in appendice

La Tassazione non può superare il 7% max della quota di ISEE eccedenti i

13.000 euro

ISEE > 20.526€

 

FORMULA in appendice

 

ISEE <= 13.000€

a)

200 euro

 

ISEE > 13.000€

a)

Il risultato della formula aumentato di 200 euro.

L'importo della tassa cosi calcolato non potrà superare in qualunque caso i 3000 euro.

 

Qualsiasi

a)

Nel caso in cui il numero di cfu ottenuti nell'anno solare precedente sia inferiore a 5 cfu (studenti inattivi) il risultato della formula verrà aumentato del 10% più 200€. L'importo della tassa così calcolato non potrà superare in qualunque caso i € 3000.

 

  ISEE <= 30.000 €

b)

Il contributo omnicomprensivo sarà calcolato con il risultato della formula aumentato del 15% più 200€. L'importo della tassa così calcolato non potrà superare in qualunque caso i € 3000.

Il contributo omnicomprensivo

risultante dal calcolo tassa non potrà superare la soglia del 7% aumentata del 50% del valoro (ISEE —13.000 euro)

ISEE > 30.000 €

b)

Il contributo omnicomprensivo sarà calcolato con il risultato della formula aumentato del 15%  più 200€. L'importo della tassa così calcolato non potrà superare in qualunque caso i €

3000

 

Qualsiasi

Nessuno

Il risultato della formula aumentato del 15% più 200 €.

L'importo della tassa così calcolato non potrà superare in qualunque caso i € 3000

 

Qualsiasi

a)

Nel caso in cui il numero di cfu ottenuti nell'anno solare precedente sia inferiore a 5 cfu (studenti inattivi) il risultato della formula verrà aumentato del 10% più 200€. L'importo della tassa così calcolato non potrà superare in qualunque caso i € 3000.

 

 

Anche in questa occasione cercheremo di instaurare un proficuo dialogo con l'Amministrazione del nostro Ateneo affinché si possano coniugare le esigenze della comunità studentesca con quelle del Politecnico. Non mancheremo, come sempre, di farci portavoce delle nostre esigenze negli incontri e nelle riunioni che seguiranno, sempre fieri di essere

#sempreDallaParteDelloStudente

Eventi e Scadenze

loader

Like us on Facebook!

Cerca